HOME STAGING

PREMESSA

 
Alcuni studi hanno dimostrato che, nel corso della visita ad un immobile, il desiderio di acquisto viene formulato durante i primi 90 secondi.
Esattamente, avete capito bene. 90 secondi. Solo 90 secondi per farci apprezzare una casa la prima volta che la visitiamo. Il tempo di ruotare la testa di 180°. Incredibile. Pochissimo tempo.
Questo vuol dire che tutto deve essere perfetto, altrimenti l’istinto farà rispondere, al nostro potenziale cliente, un secco – No – alla domanda – E’ piaciuta la casa?
È necessario quindi creare il giusto palcoscenico. La casa andrà preparata nel migliore dei modi.
 
L’Home staging, quindi, non è altro che un progetto di comunicazione.
Lo scopo di tale progetto è quello di rendere il prodotto immobiliare, ovvero la casa che si desidera vendere o affittare, adatto al gusto del maggior numero possibile di potenziali clienti, stimolandoli nella loro parte più istintiva e facendoli innamorare della casa al primo sguardo!
Si tratta di concepire un intervento di allestimento degli interni che possa:
• conferire un carattere armonico all’ambiente
• dare un senso di pulizia e ordine degli spazi
• permettere di concentrarsi sui pregi e sulle particolarità dell’immobile senza alterarne la percezione.
L’intervento dell’Home stager servirà quindi a far sentire i potenziali clienti già a casa, seguendo alcune semplici R (regole).
 simboli
 Eliminare ciò che è superfluo o troppo personalizzato;
 
 Ridipingere le pareti e cambiare le finiture;
 
Modificare l’arredamento, cambiando la disposizione dei mobili o inserendone di nuovi;
 
Riorganizzare gli ambienti;
 
Eseguendo piccole riparazioni e migliorie;
 

Rendere l’ambiente pulito e profumato.

Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione, ma solo cookie tecnici necessari alla navigazione. Per sapere di piu' sul loro funzionamento e la loro disabilitazione, leggi l'informativa privacy policy.

Accetto i cookies di questo sito.